Startup Innovativa

Lavorare con una Startup Innovativa? Ti conviene! Siamo una Startup Innovativa iscritta al registro speciale delle Startup e PMI Innovative, con noi potrai beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dal Mise e dal P.N.R.R.
Redazione Svilapp
Redazione Svilapp

30/06/2022

Tabella dei Contenuti

Cos'è una Startup Innovativa

Prima di andare ad analizzare quali sono i vantaggi che si ottengono lavorando con una startup innovativa, cerchiamo di capire cos’è e quali sono i requisiti per essere tale.

Quando si parla di startup innovativa si intende un’impresa giovane con forti potenzialità di crescita che ha come obiettivo principale la promozione dell’occupazione e dell’imprenditoria giovanile indirizzata all’innovazione e allo sviluppo tecnologico.

Una Startup Innovativa, per essere tale, deve essere iscritta al registro speciale delle Startup e PMI Innovative come disciplinato dal decreto legge 179/2012 – convertito nella legge n. 211 del 19/12/12 – che ha introdotto alcune misure specifiche allo scopo di incentivare lo sviluppo di un ecosistema dell’innovazione dinamico e competitivo e creare nuove opportunità di fare impresa. La normativa contiene i requisiti e le modalità di iscrizione alla sezione speciale dedicata del Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio della propria provincia. I principali requisiti per poter essere definiti una startup innovativa sono:

  • costituzione da meno di 5 anni
  • sede principale in Italia
  • fatturato annuo inferiore a 5 milioni di euro
  • non distribuisce di utili
  • non ha quote o azioni del capitale sociale su un mercato regolamentato
  • non è costituita a seguito di una fusione o di una scissione societaria
  • ha come oggetto sociale esclusivo lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.

Agevolazioni fiscali: i vantaggi per una startup innovativa

Uno dei principali vantaggi di una startup innovativa è la possibilità di beneficiare di una serie di agevolazioni fiscali.

Una delle prime agevolazioni è la possibilità di avere incentivi all’investimento nel capitale di start up innovativa, ovvero chi vuole investire in una startup innovativa può beneficiare di uno sgravio fiscale per gli investimenti, a patto che l’investitore parteciperà nella startup innovativa per un minimo di tre anni.

Una startup innovativa ha la possibilità di accedere gratuitamente al Fondo di Garanzia per le PMI e di partecipare al bando Smart&Start Italia.

Altre agevolazioni di cui può beneficiare una startup innovativa sono:

  • Ottenere i servizi dell’agenzia ICE con uno sconto del 30%;
  • Non perdere le agevolazioni in seguito alla trasformazione in PMI innovativa;
  • Ottenere l’esonero da diritti camerali e imposte di bollo;
  • Effettuare la raccolta di capitali tramite equity crowdfunding;
  • Beneficiare di deroghe alla disciplina societaria ordinaria;
  • Valersi della disciplina del lavoro flessibile;
  • Possibilità di remunerare i dipendenti attraverso partecipazione al capitale;
  • Ottenere dell’esonero dall’obbligo di apposizione del visto di conformità per compensazione crediti IVA;
  • Possibilità di avere proroga del termine per la copertura delle perdite;
  • Beneficiare della deroga alla disciplina sulle società di comodo e in perdita sistematica;
  • Possibilità di Fail Fast.

 

In seguito alla pandemia di COVID-19 le agevolazioni dedicate alle startup innovative sono state rafforzate. Il decreto legge in cui sono contenute prende il nome di Decreto Rilancio e contiene:

  • contributi a fondo perduto per acquistare servizi per lo sviluppo delle imprese innovative;
  • sostegno ai venture capitalist e al venture capital;
  • credito d’imposta in ricerca e sviluppo;
  • proroga del termine di permanenza nella sezione speciale del registro imprese;
  • estensione della garanzia per ilfondo centrale di garanzia per le PMI;
  • ulteriori incentivi all’investimento in startup innovative.

Perché lavorare con una startup innovativa

Inserire testo vantaggi che hanno i clienti a lavorare con una startup innovativa. Quando è pronto togliere il responsive.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!​
Articoli Correlati
Branding: cos’è e come svilupparlo
Questo è un riassunto 25!
Differenza tra UX e UI: scopriamola con esempi concreti
Realizzare un sito web o un’app mobile non è facile,…
Perché spendere soldi per un sito web?
Perché spendere soldi per realizzare un sito web per un’attività…